Un week end a Lubiana – SLOVENIA

2

– Vorreste pagare il bollo ragazzi?

– No, grazie. Dobbiamo solo andare in Slovenia.

– COME NO? Ragazzi dovete pagare!!!

Ci guardiamo come per dire: “Non sapevamo che si pagasse”

Guadiamo di nuovo il casellante e… Sì sì certo paghiamo.

… E così abbiamo appena superato il confine Italia-Slovenia. Costo bollo 15 euro, valido per una settimana nel territorio Sloveno. Dopo una decina di metri cominciamo a ridere per la risposta del nostro amico alla guida: “pensavi davvero di cavartela senza pagare?”. Non mi ricordo in quale lingua avesse comunicato con noi, però il suo tono di voce e la sua cortesia ci fece pensare che non fosse obbligatorio.

E’ sempre bello passare un weekend diverso dal solito, anche in qualche città diversa dalla nostra, lontano dai centri commerciali e soliti bar. Questa volta abbiamo optato per Lubiana: la capitale. La scelta è stata molto semplice; tra Zagreb e Lubiana, abbiamo ritenuto che fosse più vantaggioso una tappa vicina se non volevamo passare la maggior parte delle ore in macchina. Lubiana è una città molto tranquilla e accogliente.

Centro Storico Ljubljana // Slovenia

Centro Storico Ljubljana // Slovenia

Come ogni viaggio la prima cosa da fare è sicuramente cercare i posti da vedere. Quindi mappa alla mano e cerco di capire le maggiori attrazioni, ovviamente con l’aiuto di qualcuno del posto oppure di qualche turista che è già lì da un paio di giorni. E’ sempre bello scambiare due chiacchere con degli sconosciuti, comprendere il loro punto di vista e capire cosa li ha colpiti della città. Per me è sempre un po’ difficoltoso in quanto il mio inglese non è il massimo.

Lubiana non è una vasta capitale confrontandola ad altri paesi, però ha molto da offrire e molti posti che si possono visitare. Per chi tuttavia ha pochissimi giorni, come nel mio caso, ho optato per diversi posti che consiglierei:

Ponte dei Draghi // LUBIANA

Ponte dei Draghi // LUBIANA

CASTELLO DI LUBIANA: credo sia il punto più visitato da coloro che si trovano lì per la prima volta. E’ situato sulla collina Grajska Planota. Si trova nelle vicinanze del centro e ci sono due modi per arrivare in cima: funivia o a piedi. Il mio consiglio è salire con la funivia (prezzo normale 2,20 euro) e scendere a piedi per poter scoprire il sentiero che porta fino al centro. All’interno del castello si possono vedere mostre e musei con un biglietto che si acquista direttamente lì.

PONTE DEI DRAGHI: è un ponte che attraversa il fiume Lubiana. A dir la verità, leggendo il nome di questo ponte mi aspettavo qualcosa di gigantesco. E’ un semplice ponte che ha una grandissima storia alle spalle e come si può dedurre dal suo nome, nell’estremità sono collocati dei draghi che sorvegliano la città.

PONTE TRIPLO: è un ponte davvero caratteristico. Si trova nel centro della città; molti artisti e musicisti lo riempiono dando al centro un clima piacevole, l’ideale per le proprie passeggiate. Una delle cose che più mi hanno colpito dei ponti che si trovano nella capitale è la particolarità dei loro nomi e della loro storia.

PARCO TIVOLI: è davvero l’ideale per chi vuole avere una giornata di relax o immergersi nella natura. Non ho avuto la fortuna di vederlo in quanto il tempo non ce l’ha permesso. E’ lontano dal centro storico e si raggiunge tranquillamente in pochissimi minuti a piedi.

Ci sono altri attrazioni come la piazza civica, la cattedrale San Nicola e il Mercato centrale…

E’ davvero una sensazione meravigliosa svegliarsi in un posto che non è casa nostra. Fare colazione nelle vie del centro e vedere visi di buon umore che ti contagiano con il loro sorriso. Camminare senza una direzione precisa ammirando tutto ciò che ti sta intorno. Non badare alla destinazione, perché ciò che ti lascia il viaggio è più importante.

Share.
  • sempre bella lubiana! merita sempre passare qualche giorno :))

    • Confermo 🙂 // Più avanti magari andrò più in là tipo Zagreb…